Christophe Pourcel firma Suomy!

Lunedì 04 Luglio 2011 14:34

Suomy è orgogliosa di confermare l’accordo con il team Kawasaki  CLS per l’ingaggio dell’ex Campione del Mondo MX2 Christophe Pourcel che torna in pista nel Campionato Mondiale MX1 già a partire dalla gara che si svolgerà in Germania il prossimo 10 luglio. 

Christophe indosserà l’ultimo casco di casa Suomy:  Mr Jump Black Magic con la sola aggiunta dello sponsor principale della squadra.
Gravemente ferito nel 2007 dopo aver vinto il titolo mondiale MX2 2006 per Kawasaki, Christophe riprese la sua felice carriera negli Stati Uniti vincendo due titoli nella classe Supercross; ora però ha deciso di tornare al Campionato Mondiale MX1 e si unirà al team Kawasaki nella seconda parte della stagione 2011.  Christophe è già in Europa per i test che sta effettuando con la moto di Ben Townley, rientrato in Nuova Zelanda per una pausa dalle corse.

Umberto Monti: “ Sono contento che il team CLS Kawasaki abbia trovato la disponibilità di Christophe Pourcel per correre nella seconda parte del Mondiale MX1 dopo le vicissitudini successe a Ben Townley.  Suomy è felicissima di vedere il proprio casco indossato da un ex campione del mondo del calibro di Christophe. Siamo certi riuscirà  ad ottenere ottimi risultati e speriamo di vederlo sempre tra i primi, sebbene siamo consci che sarà difficile correre per il titolo quando mancano solo 6 gare al termine del Campionato.“

Christophe Pourcel: "Sono felice di essere tornato con la squadra CLS  che mi ha offerto una bella sfida. Conosco bene il team e sono sicuro che faremo un grande lavoro insieme. Conosco anche la Kawasaki 450 e mi sono allenato su questa moto in Florida, e sarò di nuovo al fianco del mio ex meccanico Jeremy Fontaine, che era già al lavoro con me nel 2006 quando ho vinto il titolo mondiale. Ho anche lavorato in passato con Yann Lozano, e questo aiuta ad essere subito pronti ad affrontare il Campionato del Mondo MX1. "
Jean Jacques Luisetti: "Per un team manager è un sogno avere Christophe nel proprio staff perché è uno dei migliori piloti al mondo e sono felice di vederlo su una delle nostre moto. Il nostro team MX1 Kawasaki si è reso disponibili da quando Ben Townley ha deciso di prendersi una pausa dalle corse ed è stato necessario trovare un altro pilota per rispettare gli impegni con i nostri sponsor e partner. Abbiamo contattato Christophe, e quando ci ha confermato che era interessato al nostro progetto e libero da qualsiasi altro impegno contrattuale abbiamo fatto del nostro meglio per trovare un accordo. Voglio ringraziare tutti i nostri partner ognuno dei quali ci hanno aiutato a raggiungere questo accordo. Sicuramente il forte legame tra CLS Team Kawasaki e Pro Circuit è stato importante poiché Christophe conosce sia la moto che la squadra. Christophe vuole mostrare di cosa è capace in questa classe, e, naturalmente, è anche il nostro obiettivo dimostrare quello che il team è in grado di fare nella classe MX1. “

   

Spagna. SBK e MX2: ottimi risultati!

Mercoledì 22 Giugno 2011 10:04

alt

Le gare di SBK ed MX2 disputate entrambe in Spagna, hanno dato ottimi risultati per Suomy.

In entrambi i Campionati Suomy è salita sul podio!

SBK- Aragon Spagna

GARA 1
Dopo una lunga lotta con Max Biaggi (SUOMY -Aprilia Alitalia Racing Team), Marco Melandri ha vinto gara 1 sul circuito di Motorland Aragón. Biaggi ha guidato per gran parte della gara seguito da vicino dal pilota della Yamaha, ma ha poi commesso un piccolo errore al 16° giro, consentendo al ravennate di passare. A quel punto, ha dovuto guardare alla classifica mondiale, che lo vede avvicinarsi a Carlos Checa (Althea Racing Ducati), caduto al 7° giro.

Il podio è stato completato da Leon Camier (Aprilia Alitalia Racing Team), partito terzo e in grado di mantenere questa posizione, entrando per la terza volta nella rosa dei top3.

Sfortunata la gara di Michel Fabrizio (SUOMY- Team Suzuki Alstare), caduto mentre cercava di tenere il passo delle Kawasaki.

 GARA 2
La vittoria in gara 2 consente a Max Biaggi (SUOMY Aprilia Alitalia Racing Team) di accorciare le distanze da Carlos Checa terzo in questa gara. Degno avversario di Biaggi è stato Marco Melandri che ha tenuto il passo del Campione del Mondo Superbike per gran parte della gara prima che un errore non gli facesse perdere il contatto. Per lui un secondo posto.

Michel Fabrizio (SUOMY Team Suzuki Alstare) con una gara determinata ha conquistato il quarto posto vincendo la resistenza di piloti come Joan Lascorz (Kawasaki Racing Team) e Eugene Laverty (Yamaha World Superbike Team).

Lorenzo Lanzi (SUOMY - BMW Motorrad Italia) si è classificato 15°.

 Max Biaggi: “Sono molto felice di questo risultato, è la mia prima vittoria del 2011. Non avevo ancora vinto finora perché gli altri hanno sempre fatto meglio. Questa vittoria arriva dopo una gara molto dura, in cui ho avuto un buon passo dall’inizio alla fine. Le modifiche fatte alle sospensioni hanno reso la moto migliore che in gara 1. Avremmo potuto farlo anche in gara 1, ma è andata così e sono soddisfatto dei risultati della giornata.”

Classifica piloti (dopo 7 di 13 round): 1. Checa 261; 2. Biaggi 218; 3. Melandri 195; 4. Laverty 146; 5. Camier 125; 6.Haslam 120; 7. Fabrizio 108; 8. Rea 94.

 MX2 – La Baneza Spagna

Tommy Searle è sempre in sfida per la vittoria del Campionato Mondiale FIM MX2 con il suo quinto podio della stagione nella tappa spagnola di La Bañeza.
Il pilota britannico è di nuovo in forma sorprendente ed ottiene un ottimo  secondo posto nella prima manche subito dietro al  leader Ken Roczen . Nella seconda manche Tommy Searle prende il comando ma Roczen lo supera dopo poche battute di gara, alle loro spalle Tonus, Paulin, Herlings. Paulin scavalca Tonus e si porta in terza posizione, Herlings spinge su Tonus ma perde molti giri prima di riuscire a passare lo svizzero. Roczen allunga e non si fa più vedere, Searle cala e si fa raggiungere da Paulin, Tonus torna sotto a Herlings e lo attacca. Nessun sorpasso e nessun duello fino a fine manche. Roczen vince, Searle rimette un margine con Paulin ed i due piloti terminano secondo e terzo secondo.
Tommy Searle: "Sento che abbiamo fatto un altro passo in questo fine settimana, anche se non ho vinto il GP. Sono molto soddisfatto della mia prima gara. Ho avuto alcune buone traiettorie, e mi sentivo davvero bene sulla moto. Ho fatto una partenza discreta e superato Herlings e Aubin per arrivare secondo e chiudere Roczen. Ho iniziato a pensare alla vittoria assoluta, quando ho avuto il mio primo holeshot della stagione nella seconda gara. E 'stato grande! Ho fatto un bel salto fuori dal cancello e la moto era perfetta, ma poi ho commesso uno stupido errore durante il primo giro quando sono andato largo in un angolo. Ecco come Roczen mi ha passato e mi ci sono voluti un paio di giri per trovare un buon ritmo di nuovo.

   

WEEK-END DI PODI PER SUOMY!

Martedì 14 Giugno 2011 12:47

alt 

Un week-end ricco di avvenimenti sportivi che hanno visto Suomy ancora una volta sul podio!

La pista bagnata di Silverstone non  ha aiutato Loris Capirossi che si è dovuto accontentare della decima posizione rosicchiando comunque qualche punto in classifica.

E’ andata meglio a Max Biaggi in SBK dove, nel circuito di Misano, è salito per ben 2 volte sul podio preceduto solamente dall’inossidabile Checa. Il pilota Suomy è riuscito a condurre due ottime gare nonostante la microfrattura alla caviglia sinistra infortunata a seguito della caduta nell’ultima sessione delle libere ed alla costola incrinata, infortunio capitato durante la gara americana di Miller.

Max Biaggi: “Ho cercato di fare del mio meglio, spingendo fino alla fine, ma ho fatto un errore, non sono riuscito a chiudere una curva come volevo e ho perso tempo. A quel punto, Carlos andava forte, gli stavo dietro, ma non ce l’ho fatta ad avvicinarmi a lui. Forse non siamo allo stesso livello di competitività dell’anno scorso e spero che riusciremo a migliorare, ma due secondi posti non sono male e possiamo essere soddisfatti, anche se la differenza punti tra me e Carlos è molta e dobbiamo cercare di recuperare.”

Classifica piloti (dopo 6 di 13 round): 1. Checa 245; 2. Biaggi 173; 3. Melandri 150; 4. Laverty 123; 5. Haslam 106; 6. Camier 101; 7. Fabrizio 95;

 MX2 Portogallo. Il pilota Suomy Tommy Searle vince la seconda manche ad Agueda, anche se è fuori nella prima a causa della rete che gli si è attorcigliata nella ruota posteriore. Nella classe MX2, vittoria per Herlings, che ha approfittato della caduta di Roczen in gara 2 (altro cappottone!), dopo che il tedesco aveva vinto la prima manche. Secondo assoluto Paulin, davanti a Osborne ed il giovane pilota Suomy Max Anstie. Ora in classifica guida Herlings con 6 punti di vantaggio su Roczen e 33 sul nostro Tommy.

Altra pausa per Ben Townley che sostiene di non essere ancora in perfetta forma fisica e mentale per poter correre al top in MX1. Probabilmente il pilota neozelandese salterà anche la prossima gara che si disputerà a La Baneza Spagna.

   

MX2 Suomy vince in Francia!

Lunedì 06 Giugno 2011 14:39

alt
Tommy Searle vince il GP di Francia e regala a Suomy la prima vittoria in una categoria dove mancava da ben otto anni!

Il debutto di Mr Jump in MX2 non poteva aver epilogo migliore del gradino più alto del podio, il primo di una lunga serie speriamo… considerando che mancano due terzi del campionato e che Suomy punta alla vittoria del Mondiale!Un paio di errori all'inizio della prima manche su una pista resa imprevedibile dalla pioggia caduta durante la notte e Tommy Searle si è dovuto accontentare del 4 ° posto nella manche di apertura, fissando però i tempi di giro più veloci in tutta la seconda metà della gara, buon auspicio per la seconda manche!In gara 2, Tommy parte in terza posizione, e vede il leader della classifica  Roczen cadere in uno spettacolare incidente al primo giro. Segue subito Osborne intuendo la possibilità di vittoria.Subisce la carica di  Herlings ma è solo questione di tempo, Searle si lancia  e corre via per una vittoria netta. Tommy resta terzo in campionato, ma ha ridotto le distanze dal capo classifica di otto punti quando mancano ancora  due terzi del Campionato.
Tommy Searle: "La squadra sta facendo un ottimo lavoro per darmi una moto vincente, abbiamo apportato alcune modifiche alla sospensione questa mattina e ha funzionato. Ho fatto un paio di errori all'inizio della prima manche, ma io ero il più veloce al termine della gara. Quando ho visto Roczen che rotolava per terra nel primo giro della seconda manche mi sono sentito male per lui, ma ho dovuto trarre il massimo vantaggio. Mi sono detto "Questa è la mia gara, ora". Sono andato oltre Osborne, ma poi Herlings si è avvicinato velocemente. Stava facendo degli errori e sapevo che avrei potuto approfittarne prima della fine, poi è andato largo in un angolo, Sono stato coerente fino ad ora e stiamo tutti prendendo il ritmo, io sono felice di dare a Jean-Jacques, Gael e al resto del team questa vittoria in Francia, a casa loro. Stiamo diventando più forti ogni settimana e ora dobbiamo vincere più gare se vogliamo vincere questo campionato".

   

Pagina 9 di 12