MX2 Lettonia: Searle 3° e Anstie 4°

alt

MX2 - Kegums (Lettonia) 17 luglio 2011

Tommy Searle e Max Anstie si sono classificati terzo e quarto sulla pista di  Kegums in Lettonia.
E 'stata la prima volta che entrambi i piloti hanno gareggiato su questa  pista e Tommy Searle si è mostrato soddisfatto del suo  quinto posto durante le qualificazioni di Sabato ed anche del piazzamento di domenica dove è riuscito ad ottenere il suo settimo podio. Alla partenza della  prima manche è stato ostacolato da altri piloti ma poi è riuscito ad emergere e a piazzarsi al secondo posto dietro Roczen. Una partenza migliore nella seconda manche per Tommy che però ha dovuto aspettare parecchi giri prima di poter avanzare al terzo posto al nono giro, a quel punto i due leader avevano troppo vantaggio su di lui per avere qualche possibilità di raggiungerli e, con le mani doloranti per le vesciche, ha saggiamente optato per un terzo sicuro piazzamento.
Max Anstie ha fatto una partenza eccellente nella gara di qualificazione che gli ha fornito ottime chance per le gare di domenica, finendo quinto in gara uno e quarto in gara due, facendogli ottenere il quarto posto nel GP.

Tommy Searle: "Terzo di nuovo qui in Lettonia! Non male, la pista era veramente pericolosa nella seconda manche. Avevo una vescica molto dolorosa alla mia mano che mi ha impedito di guidare al meglio sin dall'inizio della prima manche, ma ho ottenuto ugualmente un secondo e un terzo posto.

Era la prima volta che correvo su questa pista, quindi sono felice di essere sul podio. Le mie partenze non  sono mai eccezionali, io non so perché non riesco a uscir bene fuori della griglia, in passato l'ho fatto , sarebbe tutto più facile con delle buone partenze. Dovrò prepararmi per la gara di Lommel,  e trovare un buon feeling con la moto per guidare sulla sabbia .”

 MX1 Kegums (Lettonia)

Christophe Pourcel non ha gareggiato in Lettonia. La decisione è stata presa per permettere al pilota di acquisire una maggiore confidenza col mezzo, dopo il ritiro in entrambe le gare in Germania. Un fine settimana tutto improntato al settaggio della Kawasaki 450, per renderla più adatta al suo stile di guida.

Christophe tornerà per la gara in Belgio.

 "Sicuramente è stata una decisione difficile, ma siamo convinti che fosse la migliore", ha detto Jean Jacques Luisetti. "Da quando è tornato su una moto dopo il terribile incidente, quattro anni fa, Christophe è molto esigente sulle impostazioni della moto e dobbiamo ancora lavorare. Molto meglio lavorare tranquilli durante delle sessioni di prova private piuttosto che in un GP.

Abbiamo già fatto alcuni cambiamenti sulla moto, ma il lavoro non è ancora finito. L'obiettivo è essere pronti per Lommel, sappiamo tutti che è una gara dura, ma Christophe sarà di nuovo lì ".